Programmitv.info

Miami Medical

Serie TV (2010)

iris

Al centro traumatologico di Miami, uno dei più moderni degli Stati Uniti, arrivano i casi più disperati. Matthew Proctor (Jeremy Northam) dopo un grave incidente occorsogli di cui non ama parlare, si trasferisce dal Maryland a Miami, e diventa il responsabile della struttura, a dispetto delle speranze di Eva Zambrano (Lisa Parrilla), una resident cubana figlia d'arte fuggita con la famiglia negli Stati Uniti quando aveva 6 anni, e di Chris Deleo, presuntoso e con la faccia da schiaffi, entrambi convinti di poter divenire capo reparto. I tre sono l'anima del centro traumatologico e lavorano con la collaborazione dell'Alpha Team che in elicottero recupera le vittime degli incidenti e le trasferisce all'ospedale. I PERSONAGGI Dr. Matthew Proctor (Jeremy Northam). Non ama parlare e spesso si rifugia sul tetto a pensare. È geniale nelle sue intuizioni, e per questa ragione nonostante abbia spesso modi atipici di agire e relazionarsi con gli altri possiede un certo fascino.Dr. Eva Zambrano (Lisa Parrilla). Cubana, rifugiata negli USA, è figlia d'arte perchè il padre era chirurgo specializzato in traumi. Lavora tantissimo e ha poco tempo per la vita personale.Dr. Chris Deleo (Mike Vogel). È giovane, arrivista, ma non disdegna di flirtare con le colleghe, in particolare con Eva Zambrano. Ha un discreto talento ma non tanta esperienza.Dr. Serena Warren (Elisabeth Harnois). È la pivella del gruppo, ha diverse fobie e il timore di non sapere affrontare casi complessi.Tuck Brody R.N. (Omar Gooding). Infermiere dall'umanità spiccata è amato da tutti. Il suo supporto, oltre che professionale è soprattutto morale. STAGIONE 1 Il medical drama è un genere sempre molto amato dal pubblico per molte ragioni. La prima è il desiderio voyeuristico dell'essere umano disposto a coinvolgersi emotivamente per i drammi altrui; la seconda è la natura delle relazioni tra i protagonisti che si muovono in uno spazio chiuso e delimitato in cui convivono giorno e notte; la terza è la logica dell'ospedale che mette di fronte medici impegnati nel loro lavoro a pazienti che non si convincono mai che occuparsi della salute delle persone può essere una professione come altre. Miami Medical non sfugge a questa regola. Prodotto da Jerry Bruckheimer, creatore di numerose serie, tra cui CSI, e dalla Warner Brothers è stato cancellato dopo la prima stagione di 13 episodi. Bruckheimer pensava di poter trasferire il suo CSI Concept in corsia, purtroppo la presenza di numerosi medical drama di successo (House, Grey's Anatomy e E.R. negli anni passati) fanno di Miami Medical una serie ben scritta e realizzata, ma prevedibile nello sviluppo dei personaggi (Proctor è una sorta di House meno cinico) e con l'aggiunta di una buona dose di sangue che per paradosso impressiona di più di rare malattie infettive o di gravi tumori. La parte più interessante del tv show è comunque lo spostamento dell'azione dal team dinamico, quello in elicottero, a quello statico, operativo in ospedale, e viceversa, che consente di analizzare due tipi di approcci nei confronti dei pazienti e due tipologie diverse di responsabilità e di rischi. CURIOSITÀ » Jeremy Northam come Hugh Laurie è nato in Inghilterra. Il primo è di Cambridge, il secondo è di Oxford. IN TELEVISIONE Negli USA l'audience del primo episodio è stato di 7,6 milioni del pilota, 5,8 milioni quella del tredicesimo episodio, non sufficienti da giustificare i budget elevati dovuti alla presenza di esplosioni, incidenti spettacolari, elicotteri ed effetti speciali molto realistici. In Italia è andato in onda in prima visione assoluta su Joi dal 24 novembre 2010. IL CONSIGLIO Se ti piace Miami Medical ti consigliamo di vedere anche Trauma, Dr. House - Medical Division, Body of Proof.