Programmitv.info

Il sito per incontri Ashley Madison diventa una serie tv

Ashley Madison diventerà una serie tv. Per chi non lo sapesse, si tratta di un sito per organizzare incontri clandestini, che dalla realtà passa alla finzione della tv. Più di trenta milioni di t, tanti sono stati combinati dal famoso sito, potrebbero essere presto svelati in tv – anche se la privacy, ovviamente, è salva.. A qualche giorno dall’attacco hacker sul sito, arriva l’annuncio che la storia di Ashley Madison, il sito di incontri per uomini e donne in cerca di avventure, diventerà una serie televisiva, come riportato su The Hollywood Reporter.

1440792234_AshleyMadison-600x335

A realizzare la serie sarà la OutEast Entertanment che, in un secondo momento, potrebbe vendere il tutto a Netflix. Il titolo provvisorio della serie tv è “Thank you, Ashley Madison“; la storia è già in fase di scrittura e dovrebbe raccontare soprattutto le origini del sito. La protagonista sarà una madre in serie difficoltà economiche che, per garantire un futuro ai propri figli, decide di aprire una piattaforma d’incontri, in cui la privacy è d’obbligo.

Del progetto si era già parlato tempo fa; Courtney Haziett e Steven Marrs, i due produttori televisivi, hanno detto: “Quando trenta milioni di persone fanno la stessa cosa, allora vale la pena discuterne”. Recentemente, il sito era salito agli onori delle cronache per un attacco hacker: i dati di milioni di fedifraghi prelevati dal sito Ashley Madison lo scorso luglio sono stati rivelati online, con tanto di nomi degli utenti, indirizzi email, preferenze sessuali e le transazioni avvenute tramite carte di credito. Gli hacker, che si definiscono Impact Team, volevano dimostrare che il portale sarebbe popolato da migliaia di profili femminili falsi, creati ad arte per intrattenere quelli maschili.

Thank you, Ashley Madison sarebbe, in ordine di tempo, l’ultima serie ispirata a fatti di cronaca. Attese per il 2015 sono le serie tv Aquarius, incentrata sulla vita del criminale Charles Manson; Boston 2013, racconto a puntate dell’attentato alla maratona di Boston; Guilt, liberamente ispirata all’omicidio di Meredith Kercher.

[seo-search-tags]