Programmitv.info

“Pazzi per la spesa” dal format su RealTime alla realtà italiana

pazzi-per-la-spesa-couponFare la spesa non è soltanto una necessità per ogni famiglia, ma può essere in certi casi un momento divertente dove sbizzarrirsi con gli acquisti, almeno per chi può permetterselo. C’è invece chi punta al massimo risparmio scegliendo soltanto i prodotti in offerta speciale e chi…utilizza dei coupon sconto scaricati su internet e stampati appositamente per l’occasione! La moda dell’ e-couponing sta arrivando anche in Italia, e infatti in siti come Advisato.it è possibile ottenere coupon di sconto di vario tipo per poi utilizzarli in tantissimi negozi online, dai grandi store ai negozi specializzati per categorie.
In America invece il coupon è diventato una routine, quasi una passione per certe famiglie che ne collezionano a bizzeffe per poi andare a fare la spesa con dei veri e propri raccoglitori stracolmi di codici sconto. Una moda ‘nuova’ che ha preso il largo in seguito al successo dilagante della trasmissione ‘Pazzi per la spesa’, in onda su Real Time e giunta alla seconda edizione.
La dedizione degli americani alla ricerca dello sconto perfetto fa quasi impressione, tanto da creare un’autentica dipendenza in certi individui, che invece di scegliere tra i prodotti basano le proprie decisioni sulle proposte di sconto ricevute. ‘Minima spesa massima resa’ recita il motto della trasmissione a stelle e strisce, una sfida televisiva per eleggere il risparmiatore provetto, colui il quale riesce nel giro di mezz’ora a fare una spesa di 500 dollari utilizzando i coupon scaricati su internet o trovati all’interno dei volantini.
Un’idea nata più che altro dal’esigenza di risparmiare in tempo di crisi che è diventata una tendenza tra le famiglie d’oltreoceano. “Tutti pazzi per la spesa” è l’emblema di una società che non ha mezze misure, uno spaccato del consumismo dilagante che si riflette nella smania delle persone di accumulare scorte di cibo come se il mondo dovesse finire col sorgere del sole. Provviste utili o inutili poco importa, ciò che conta è aver risparmiato qualcosa sul prezzo d’acquisto.
Dopo che il programma è stato trasmesso per una stagione intera anche in Italia, in tanti si sono chiesti come mai la diffusione dell’e-couponing non fosse ancora così massiccia. La risposta è arrivata prima di quanto si potesse immaginare, non a caso negli ultimi tempi sono aumentati notevolmente i consumatori che adottano questo nuovo modo di fare shopping. Alla ricerca dello sconto giusto, dell’occasione da non perdere o semplicemente della scusa per togliersi qualche sfizio legittimato da una promozione irrinunciabile.

[seo-search-tags]