Programmitv.info

Soy Luna, la nuova serie Disney dopo Violetta

Dopo il grande successo del format di Violetta – arrivato anche sul grande schermo, per la gioia delle bambine e delle ragazzine di mezzo mondo – parte ora la produzione tv di una nuova serie tv targata Disney, e intitolata ‘Soy Luna‘. Lo ha annunciato ufficialmente Disney Italia, precisando che la produzione è a cura di Disney Channel Latin America, in collaborazione con Disney Europe, Middle East & Africa (EMEA), prodotta dall’argentina Pol-Ka.

soy-luna-disney-channel

Il cast è internazionale: tra gli altri, ricordiamo l’attrice messicana Karol Sevilla nel ruolo di Luna, affiancata dalla star italiana Ruggero Pasquarelli. Tra i protagonisti, ci sono anche l’attore messicano Michael Ronda, gli argentini Valentina Zenere, Agustín Bernasconi, Lionel Ferro, Carolina Kopelioff, Katja Martínez, Chiara Parravicini, Malena Ratner e l’attrice spagnola Ana Jara e il cileno Jorge Lòpez. Soy Luna arriverà su Disney Channel solo l’anno prossimo, nel 2016, in contemporanea in Europa e America Latina.

Si parla di una serie ricca di momenti comici, drammatici, segreti, sentimenti e musiche originali. “Dopo la prima straordinaria esperienza di questo format con Violetta, siamo lieti di annunciare la produzione di un nuovo contenuto per il pubblico dei giovanissimi”, ha infatti dichiarato Daniel Frigo, Presidente e Amministratore Delegato di The Walt Disney Company Italia. Lo stesso presidente si è detto fiero della collaborazione tra Disney Channel America Latina e Disney Europe, Middle Est & Africa (EMEA) per lo sviluppo di contenuti tv.

La serie comprenderà 80 puntate da 45 minuti ciascuna; la produzione vera e propria inizierà quest’estate e sarà diretta da Jorge Nisco e Martín Sabán. Ma qual è la trama di Soy Luna? E’ presto detto: Luna è un’adolescente di talento con grandi sogni, come tante ragazze della stessa età: diventare famosa attraverso la musica e farsi tanti amici. Vi sembra una storia già sentita? In effetti, le sintonie con la storia di Violetta sono molte. Speriamo che la Disney riesca comunque a creare un prodotto originale, nonostante le premesse simili a tante altre.

            
[seo-search-tags]